Michelle Hunziker dopo 17 anni dice addio: “Da quel momento capì che quella era la mia vita”

Michelle Hunziker è una delle donne più belle del mondo dello spettacolo italiano, ma amatissima anche dalla sua nazione di appartenenza, ovvero la Svizzera ma famosa anche in Germania. In questi anni abbiamo avuto sempre modo di vedere la Hunziker con un’immagine molto nordica: carnagione chiara e capelli biondi… ma siamo sicuri che sia sempre stata questa la sua immagine?

Michelle Hunziker oggi

Come abbiamo avuto modo di spiegare all’inizio del nostro articolo, nel corso di questi anni siamo stati abituati a vedere Michelle Hunziker con lunghi capelli biondi e il suo look sempre prefetto, ma anche molto semplice nel topo di make up usato dalla showgirl.

In molti di noi fanno molta fatica a immaginare Michelle Hunziker in modo diverso da quella che vediamo sia a Striscia La Notizia ma anche nelle varie foto condivise negli anni sia sul web, ma anche in televisione. Michelle Hunziker però non è sempre stata così… avete mai provato a immaginare la showgirl magari con un colore dei capelli completamente diverso?

“Da quel momento capì che quella era la mia vita”

Ebbene sì, nonostante il biondo sia diventato il colore di Michelle Hunziker non è sempre stata questa l’immagine della showgirl. La Hunziker ha deciso che il biondo sarebbe stato il suo colore quando da adolescente, con i capelli scuri, una persona per strada le aveva suggerito di provare a modificare il colore dei capelli.

A raccontare il tutto nel dettaglio è stata anche Michelle Hunziker che in un video pubblicato su IG Stories ha rilasciato la seguente dichiarazione sul passato: “Ricordo la prima volta che mi vidi bionda, avevo 17 anni. Da quel momento capì che quella era la mia vita. Io volevo essere solo bionda”.

La vita in quarantena di Michelle Hunziker

A ogni modo, a tenere banco nel mondo del gossip troviamo la vita in quarantena che Michelle Hunziker sta trascorrendo insieme alla sua famiglia. Non a caso, la stessa showgirl sul web ha raccontato: “Questa convivenza, questa esperienza così forte è difficile, ma ci ha uniti tanto. È nelle difficoltà, nello sconforto e nella sofferenza che si trova la vita che conta, i valori…quanti nostri amici hanno perso i propri genitori…quanti amici non riescono a vedere un futuro e temono di non riprendersi con la propria azienda… quante preoccupazioni per tutti…ma una cosa è certa…abbiamo davvero capito cosa vuol dire la frase: ‘l’unica cosa che conta è la salute’. Ora è il nuovo mantra e ce lo ricorderemo per sempre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *