Quanto guadagnano Fedez e Chiara Ferragni? La verità sul lavoro della coppia

Pubblicato il: 29 Luglio 2020 alle 2:52

Chiara Ferragni e Fedez possono essere considerata la coppia più cool e social di sempre. Lei imprenditrice digitale che sui social ha costruito un’azienda solida e un brand che ha diversi negozi nel mondo e uno shop da sempre molto frequentato. Fedez, nasce come cantane e poi fonda la sua etichetta discografia in un primo momento insieme a J-Ax ma che adesso guida con il supporto della sua manager, ovvero la madre. Ma quanto guadagna oggi la coppia?

“Vorrei che il mio lavoro…”

Il fenomeno Chiara Ferragni nasce nei social all’estero molto prima che in Italia. L’America la nota, l’attira a sé ma il momento di fare la giovane americana per lei è già concluso anche se i rapporti lavorativi oltre oceano sono ancora in atto, dato che qui lei è una vera e propria celebrità.

A ogni modo, Chiara Ferragni è una fashion blogger e imprenditrice digitale dato che sul web è arrivata davvero la sua fortuna come lei stessa ha raccontato nel suo docufilm, tanto che in occasione di una lunga intervista dichiara: “Vorrei che chi vedrà il film capisca che il mio è un lavoro tosto, certi giorni anche diciotto ore in cui si confondono lavoro e vita privata. (…) Ma soprattutto vorrei che pensassero che sono una bella persona”. Ma il tutto non finisce di certo qui.

Quanto guadagnano Fedez e Chiara Ferragni?

La coppia formata da Fedez e Chiara Ferragni sta vivendo degli anni molto pieni di lavoro, tra tanti progetti che hanno permesso loro di ottenere degli ingenti guadagni. Non a caso, Chiara Ferragni riesce a ottenere pagamenti che vanno dai 50mila euro in poi dato che si tratta di post che abbracciano diverse nazioni. Fedez, invece con i suoi post da influencer per il panorama italiano ha guadagni che vanno agli 11mila euro in poi.

Qual è il lavoro di Fedez?

Ricordiamo che Fedez avvia la sua carriera come cantante, anche se poi decide di mettersi in gioco fondando la sua etichetta discografica. Non a caso, a parlare nel dettaglio del suo lavoro è stato lo stesso artista che a Corriere della Sera sezione economia ha dichiarato: “Provengo da una famiglia molto umile, mio padre era magazziniere e mia madre disoccupata. Ho costruito tutto da solo e non ho mai fatto il passo più lungo della gamba: ho sempre reinvestito senza dover chiedere finanziamenti, ma di sicuro un ragazzo che vuole fare l’imprenditore ha bisogno di aiuto. Nessuno avrebbe scommesso che sarei riuscito a trovare un partner di questo tipo, con un progetto così lungimirante. Ma ho sempre creduto nella mia visione, anche quando il mio ex socio non mi ha seguito più”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *