Donatella Finocchiaro: la confessione sul padre “Ha avuto a che fare con la mafia..”

Donatella Finocchiaro è una nota attrice italiana, la quale questa sera debutterà su Rai 1 con un film intitolato “Sorelle per sempre”, tratto da una storia vera. Ha lavorato in tutta la sua carriera con registi di grande successo ed ha ottenuto grandi premi e riconoscimenti. Nel corso di una intervista rilasciata nel salotto di “Dedicato”, il programma di Serena Autieri l’attrice ha parlato di se e della sua vita privata e anche della sua famiglia. Nello specifico, pare che Donatella abbia parlato del padre svelando un qualcosa di molto intimo.

Donatella Finocchiaro, la confessione sul padre

Nel corso dell’intervista rilasciata a Serena Autieri, Donatella Finocchiaro ha parlato del padre e del fatto che quest’ultimo purtroppo ha avuto a che fare con la mafia. “Mio padre negli anni Novanta, era un industriale a Catania ed ha avuto a che fare con questa brutta cosa e di riflesso ne ho sentito parlare, ero piccola ma è stato brusco”. Queste le parole dell’attrice, la quale ha confessato che non pensava che questo fenomeno potesse interessarle così da vicino. “Quella storia ci appartiene e ricordare ogni anno i nostri eroi e le vittime di mafia è un dovere anche per noi attori ed i registi, per avvicinare le nuove generazioni e non dimenticare”, ha aggiunto parlando di Falcone e Borsellino.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *