Gossip e Tv

Fabio Fulco è arrivata la figlia Agnes e lui impazzisce di gioia

Come ogni neo padre che si rispetti, l’attore Fabio Fulco ha annunciato con parole tenerissime la nascita della sua prima figlia, frutto dell’amore per la fidanzata Veronica Papa: «Oggi è il giorno più bello della mia vita!», ha ammesso entusiasta sul suo profilo.

Non è stata da meno la mamma, che, postando un delizioso scatto in cui si intravedono nasino, boccuccia e manina della piccola, ha scritto: «Ieri mattina ho collaborato con Dio per la realizzazione di un miracolo», e ha subito rivelato il nome della bimba, Agnes.

La nascita è avvenuta all’ospedale Fatebenefratelli di Napoli, città natale dell’attore dove qualche tempo fa Fulco aveva acquistato una nuova casa, dopo anni trascorsi a Roma per motivi professionali, e dove probabilmente si stabilirà la famiglia. La love story con la giovane imprenditrice-model- la prosegue da circa due anni. E grazie a lei che l’attore ha ritrovato la gioia di vivere dopo la fine della relazione con Cristina Chiabotto.

Una storia d’amore, quella tra Fabio e Veronica, cementata dall’emergenza sanitaria, come l’attore aveva confidato a Gente qualche mese fa: «Ci siamo conosciuti alla fine del 2019. E poi è arrivato subito il lockdown. Ricordo quel giorno, quando ci dichiararono zona rossa: lei, che è di Pescara, era venuta a trascorrere il weekend a Roma da me e la stavo accompagnando in stazione. Ma i treni erano fermi, era tutto bloccato», ci aveva raccontato. «Ci siamo chiusi in casa e non siamo più usciti».

Cinquantenne in gran forma lui, ventiseienne lei, la coppia aveva ben presto cominciato a progettare di formare una famiglia. «All’inizio la differenza d’età mi spaventava», aveva confidato l’attore. «Veronica potrebbe essere mia figlia…

È stata lei a convincermi che l’età conta poco. Puoi trovare un coetaneo e non avere nulla da dire. E invece tra noi è partita subito come una cosa seria». In occasione del compleanno di Veronica, il primo maggio, Fabio si era lasciato andare a un augurio accorato: «Oggi è il tuo compleanno, eppure il regalo me lo fai tu con il tuo amore e con la vita che porti dentro di te… siete la ragione della mia vita! Tanti auguri amore mio».

Entrambi devoti – pare che il nome Agnese sia stato scelto in onore della santa – i due novelli genitori circa un mese fa erano andati a Maratea in visita al Cristo Redentore, la gigantesca scultura sacra in cima al Monte San Biagio. «Continui a proteggermi e continui a farmi regali che, forse, non merito», aveva scritto Fabio. Era una sorta di preghiera votiva. «E io, come tutti gli anni, continuo a venire da Te per ringraziarti. A Te affido la mia piccolina e da Te continuerò a venire finché avrò forza per farlo!».


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *