Massimo Callegari: chi è, età, carriera, vita privata, altezza, figli

Massimo Callegari, sapete chi è? Stiamo parlando di un giornalista, conduttore televisivo e telecronista sportivo italiano. Qualcuno sembra lo abbia paragonato a Sandro Piccinini ed ovviamente lui è stato molto felice di questo. Ma cosa conosciamo di lui e della sua vita privata? Conosciamolo meglio.

Massimo Callegari, chi è

E’ un noto giornalista, conduttore televisivo e telecronista sportivo italiano, il quale è nato a Ferrara il 15 settembre 1977 sotto il segno zodiacale della Vergine. Non si conoscono dati relativi al suo peso ed alla sua altezza. Sappiamo però che ha gli occhi ed i capelli castani. A partire dal 1998 si è iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti dell’Emilia Romagna. Ha iniziato la sua carriera collaborando con diverse tv ed anche con la stampa locale ed è passato poi ad emittenti anche molto importanti come Tele+2, Eurosport, Sportitalia, Mediaset. Dal 2018 è poi diventato telecronista delle partite che vengono trasmesse sulla piattaforma Dazn.

Il cronista erede di Sandro Piccinini?

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, sembra che Massimo sia stato paragonato a Sandro Piccinini. “È un grandissimo onore e una bella responsabilità, per la quale mi sento pronto. Le responsabilità mi sono sempre piaciute, sono stato capitano in tante squadre giovanili in cui ho giocato. Le partite importanti mi esaltavano in campo e mi entusiasmano ora dalla tribuna. Con Sandro condivido la passione smisurata per il calcio e per la telecronaca, la cura dei dettagli nella preparazione della partita, dal punto di vista fisico (nostro) e tecnico (delle squadre). Per questo, con Roberto Cravero, siamo stati di recente a Bergamo per vedere da vicino Egitto e Colombia, che commenteremo ai Mondiali”.

La sua carriera

Sembra che nel corso della un’intervista rilasciata un po’ di tempo fa abbia parlato della sua carriera e sicuramente di quelli che sono stati i momenti più emozionanti. Sembrerebbe che per lui sia stato difficile scegliere quale telecronaca più di tutti lo ha emozionato. Sono state tante le telecronache molto importanti per lui, ma se proprio deve sceglierne una, questa sarebbe il Manchester City Monaco partita finita 5 a 3. Si tratta degli ottavi di finale di Champions 2016-2017.Una serie indimenticabile di gol, ribaltoni e prodezze di Mbappé, Agüero, Sané, Falcao. Il giorno dopo guardammo gli ascolti e vedemmo che erano andati in crescendo per tutta la partita. La gente a casa passava su Canale 5 per dare un’occhiata, poi con tutto quello che succedeva è rimasta incollata alla tv fino alla fine”.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *