Sapete chi è Marcia Cibele Aoki moglie di Pelé?


Il calcio è sempre stato un terreno fertile per i soprannomi dei suoi giocatori: da Fleas a Tanks, da Bulls a Matadors. Ma quando si tratta del Re ce n’è solo uno: Edson Arantes do Nascimento, Pelé.

Simbolo del jogo bonito brasiliano , unico calciatore a vincere tre Mondiali con la squadra del suo paese e considerato da molti il ​​miglior giocatore della storia, questo giovedì è stata annunciata la morte di Pelé all’età di 82 anni dopo aver combattuto contro un cancro al colon.

Questa è una delle più grandi perdite mai subite dallo sport più popolare del pianeta.

Da quando ha abbagliato tutti ai Mondiali del 1958 in Svezia a soli 17 anni, Pelé è diventato un’icona della magia e della portata globale del calcio, e tale è rimasto fino ai suoi ultimi giorni, anche se la sua vita non è stata priva di polemiche.

Uno dei migliori calciatori del mondo sta attraversando un momento difficile della sua vita: da quando gli è stato diagnosticato un cancro negli ultimi anni, la sua salute è peggiorata ogni giorno di più. In questo processo di convivenza con la sua malattia, è stato accompagnato da tutta la sua famiglia, in particolare da sua moglie Marcia Cibele Aoki, una rinomata imprenditrice brasiliana.

La donna è di origine giapponese, si dedica all’importazione di forniture e attrezzature mediche a San Paolo, la città dove Pelé è attualmente ricoverato.  Da lì, diversi suoi parenti hanno registrato video che rivelano lo stato di salute dell’atleta.

Si sono conosciuti molti anni fa, ma è stato solo nel 2010 che hanno deciso di rendere pubblica la loro relazione, da allora molte persone hanno criticato questa storia d’amore per la differenza di età, visto che l’imprenditrice ha 25 anni meno di Pelé.

La coppia ha deciso di sposarsi nel 2016 e da allora sono stati insieme nei momenti più importanti l’uno dell’altro. Ecco perché la compagnia della donna è diventata così importante per l’atleta nel bel mezzo del suo trattamento per curare il cancro.

Attualmente l’atleta è ancora ricoverato in una clinica di San Paolo e sta ricevendo tutte le cure mediche necessarie per alleviare le sue complicazioni di salute. La sua famiglia è rimasta con lui tutti i giorni e alcune immagini di come hanno vissuto il Natale lì sono state persino conosciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *