Enrico Berlinguer, morte: quando è morto, cosa è successo, malattia e malore in diretta

Enrico Berlinguer è stata una storica figura della politica italiana e proprio ieri 25 maggio 2022 sarebbe ricorso il suo centesimo compleanno. In tanti hanno voluto ricordarlo e parliamo di noti personaggi istituzionali e volti noti. Ma come è morto Enrico Berlinguer, andiamo a coprire meglio questa vicenda legata alla sua scomparsa.

Enrico Berlinguer, quando è morto

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, stiamo parlando di uno dei politici più influenti della prima Repubblica Italiana. È stato attivo nel l’antifascismo e si è iscritto al Partito Comunista esattamente nel 1943. È nato il 25 maggio 1922 a Roma ed è morto a Padova 11 giugno 1984 all’età di 62 anni. Come abbiamo già avuto modo di vedere, è stato un politico e membro del Partito Comunista esattamente dal 1943 e anche della Camera dei Deputati.

Malore

Venne colpito purtroppo da un malore esattamente il 7 giugno 1984 mentre stava tenendo un comizio sul palco di Piazza della Frutta a Padova. Visibilmente provato pare che Enrico abbia tentato di portare avanti questo comizio, nonostante comunque anche il pubblico lo pregasse di interrompere per andare e fare degli accertamenti. “Compagni, lavorate tutti, casa per casa, strada per strada, azienda per azienda”. Queste le parole dichiarata da Enrico Berlinguer mentre purtroppo iniziava a sentirti male e quel malore effettivamente si rivelò poi fatale. Era un principio di ictus quello ha portato poi alla morte nel giro di pochi giorni.

La morte,  i funerali

La sera del suo comizio tornato nella camera d’hotel purtroppo le sue condizioni di salute iniziarono a peggiorare e venne portato subito in ospedale d’urgenza. Arrivato al Giustiniano di Padova entrò in coma e fu dichiarato poi il decesso l’ 11 giugno 1984 appena tre giorni dopo il malore avvenuto in pubblico. Il funerale è stato il 13 giugno a Roma e presero parte poco più di un milione di persone tra cui ovviamente diverse cariche politiche italiane ed esponenti dell’area comunista internazionale. Tra questi Gorbačëv, Zhao Ziyang, Arafat, Carrillo, Marchais. Berlinguer a Venezia porta Roma nel cimitero di Prima Porta.

E’ stato il segretario del partito comunica italiano e ancora oggi a distanza di tanti anni dalla sua morte, continua a essere uno degli esponenti del suo orientamento politico, più amato. Riguardo la sua vita privata sappiamo che ha sposato Letizia Laurenti nel 1957 alla quale è rimasto unito fino alla morte.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.