I ragni portano fortuna, ecco perchè e cosa fare se ne vedi uno

10

Si dice che i ragni portano fortuna, ma si tratta di una credenza popolare o è realtà? Non tutti la pensano in questo modo soprattutto quelli che soffrono di aracnofobia. Cerchiamo di fare più chiarezza al riguardo.

In genere si dice ragno guadagno ma come abbiamo già avuto modo di anticipare, non sappiamo se effettivamente si tratti di una credenza popolare o di realtà. Ciò che è certo è che un’antica credenza sostiene che se mentre camminiamo ci cade un ragno in testa avremo sicuramente tanta fortuna e anche ricchezza. Ad ogni modo, per tanti altri rappresenta un vero e proprio dramma soprattutto per coloro che hanno la fobia di questi animali. Ad ogni modo, sembrerebbe che sia le credenze che il valore ecologico di questo animale, dovrebbe portarci a salvaguardare questo animale ed a non fare tragedie quando ne incontriamo uno.

Ragno guadagno? La credenza

Ragni in casa

Ad ogni modo, secondo questa credenza popolare trovare un ragno in casa sarebbe un presagio di fortuna e guadagno imminente. Nel tempo però sembra che sia stata anche creata una vera e propria arte divinatoria legata all’incontro con i ragni e che prende il nome di aracnomanzia. Sembrerebbe che il significato possa variare a seconda della posizione del ragno, della sua posizione ed anche del momento della giornata in cui lo si incontra.

Il valore ecologico dei ragni

Abbiamo anche il sottolineato il fatto che questi animali abbiano comunque un grande valore. Secondo gli esperti infatti sarebbero fondamentali per il nostro ecosistema e anche per il nostro ambiente. Grazie proprio alle ragnatele fatte dai ragni si possono tenere sotto controllo popolazioni di insetti molto più fastidiosi e nocivi tra i quali zanzare, mosche e parassiti.

Cosa fare quando ci sono i ragni in casa?

Ragni

Oltre ad avere suoi vantaggi, avere in casa dei ragni può avere anche dei vantaggi. Nello stesso ambiente convivono due o più specie di ragni e queste entreranno sicuramente in conflitto tra di loro tentando quindi di uccidersi a vicenda. La specie più grande andrà a vincere su quella più piccola e quindi più debole. La cosa più opportuna è eliminare le ragnatele che si trovano in casa utilizzando l’ aspirapolvere o comunque dei panni umidi per fare maggiore presa. È anche indispensabile sbloccare le vie di accesso controllando quindi fori e crepe nei muri ricorrendo anche ad alcuni sigillanti come ad esempio lo stucco riempitivo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.