Addio alla grande Angela Pagano, l’attrice napoletana recitò con Eduardo De Filippo: aveva 87 anni



La comunità teatrale piange la perdita di Angela Pagano, attrice napoletana di grande talento e spessore artistico. Sorella della celebre Marina Pagano, Angela si è spenta all’età di 87 anni, lasciando un vuoto incolmabile nel panorama culturale partenopeo.



Nata nel cuore di Napoli da padre napoletano e madre marchigiana, Angela Pagano ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo accompagnando il padre posteggiatore. Il suo debutto ufficiale è avvenuto nel 1958, quando ha recitato nella commedia “La fortuna con l’effe maiuscola” di Eduardo De Filippo. Un sodalizio artistico che è durato per cinque anni, fino al 1962, durante i quali Angela ha avuto l’opportunità di lavorare in televisione, interpretando ruoli secondari in diverse commedie del Maestro.

Il successo e la collaborazione con grandi registi

Il vero successo è arrivato quando Giuseppe Patroni Griffi l’ha scelta per recitare il testo di Franca Valeri “Le catacombe” (1962-1963). Un’esperienza che ha segnato una svolta nella sua carriera, aprendo le porte a nuove collaborazioni con grandi nomi del teatro napoletano. Nel 1967, Patroni Griffi l’ha nuovamente chiamata per “Napoli notte e giorno”, spettacolo che ha sancito la riscoperta di Raffaele Viviani.

La versatilità e la collaborazione con Peppino De Filippo

Angela Pagano ha dimostrato una grande versatilità, recitando accanto ad attori del calibro di Pupella Maggio e collaborando con Peppino De Filippo in diverse opere teatrali, tra cui “A Coperchia è caduta una stella”, “Cupido scherza e spazza”, “Il malato immaginario”, “Le metamorfosi di un suonatore ambulante” e “Quale Onore!”.

Il ricordo delle colleghe e l’ultimo saluto

L’attrice Isa Danieli ha voluto ricordare Angela Pagano sui social, definendola “Piccola, spigolosa, rigorosa e brava! Brava! Brava!”, e salutandola con un abbraccio virtuale insieme ad Enzo, Armando e Franco. Domani, a partire dalle 10:00, la camera ardente sarà allestita presso il Teatro San Ferdinando, luogo che ha visto Angela Pagano protagonista insieme a Eduardo De Filippo. Alle 13:00, si terranno i funerali presso la Chiesa degli Artisti in Piazza Trieste e Trento, per un ultimo commosso saluto a una delle più grandi interpreti del teatro napoletano.

Angela Pagano ha lasciato un’impronta indelebile nel teatro napoletano, grazie alla sua straordinaria capacità di interpretare ruoli complessi e sfaccettati. La sua versatilità e il suo talento l’hanno resa una delle attrici più amate e rispettate del panorama culturale partenopeo. Con la sua scomparsa, il teatro napoletano perde una delle sue voci più autentiche e genuine, ma il suo ricordo e la sua eredità artistica rimarranno vivi nel cuore di tutti coloro che hanno avuto il privilegio di vederla recitare sul palcoscenico.

La scomparsa di Angela Pagano rappresenta una grande perdita per il teatro napoletano e per tutti coloro che hanno avuto il piacere di apprezzare il suo talento e la sua professionalità. La sua carriera, costellata di successi e collaborazioni con grandi nomi del panorama culturale, è un esempio di dedizione e passione per l’arte teatrale. Con la sua scomparsa, il teatro napoletano perde una delle sue voci più autentiche e genuine, ma il suo ricordo e la sua eredità artistica rimarranno vivi nel cuore di tutti coloro che hanno avuto il privilegio di vederla recitare sul palcoscenico. Addio, Angela Pagano: il tuo nome sarà per sempre legato alla storia del teatro napoletano.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *