Come finisce Big Eyes: trama e spiegazione finale



Stasera, 14 giugno, alle 21.10 su Iris, non perdete “Big Eyes”, il film diretto da Tim Burton che racconta la straordinaria e tormentata storia vera di Margaret e Walter Keane, due pittori che hanno segnato il mondo dell’arte nella California degli anni ’50 e ’60.



Una storia vera, un film indimenticabile

Big Eyes, diretto da Tim Burton nel 2014, è un film basato su una storia vera ambientata nella California degli anni ’50 e ’60, nel vibrante mondo dell’arte. La pellicola ha una durata di un’ora e 31 minuti e porta sullo schermo una vicenda intrigante e commovente, interpretata magistralmente da Amy Adams e Christoph Waltz.

Il racconto di Dick Nolan

La trama di “Big Eyes” è narrata dal giornalista Dick Nolan, che introduce gli spettatori alla vita di Margaret Ulbrich (interpretata da Amy Adams). Margaret è una donna che, dopo aver lasciato il marito, si trasferisce a San Francisco con la figlia, determinata a costruirsi una carriera come pittrice. A San Francisco, mentre cerca di farsi strada come artista di strada, incontra Walter Keane (Christoph Waltz), un affascinante pittore. I due si innamorano e si sposano, dando inizio a una collaborazione artistica che li porterà al successo.

Il successo e l’inganno

I dipinti di Margaret, caratterizzati da bambini con occhi enormi, iniziano a catturare l’attenzione del pubblico. Tuttavia, Walter decide di appropriarsi del merito delle opere della moglie, presentandole come proprie. Questo inganno porta a un successo travolgente per Walter, mentre Margaret rimane nell’ombra. Nonostante il dolore e la delusione, Margaret accetta la situazione per necessità economiche.

La svolta di Margaret

Con il passare del tempo, il comportamento prepotente e manipolatore di Walter inizia a pesare sempre di più su Margaret. Grazie al sostegno di una comunità di Testimoni di Geova, Margaret trova la forza di ribellarsi e decidere di dire finalmente la verità. La sua lotta culmina in un drammatico processo, dove Margaret dimostra la sua abilità artistica dipingendo un quadro in tribunale, mentre Walter si rifiuta di fare lo stesso.

Il cast di Big Eyes

Il film vanta un cast stellare:

  • Amy Adams: Margaret Keane
  • Christoph Waltz: Walter Keane
  • Danny Huston: Dick Nolan
  • Krysten Ritter: Dee-Ann
  • Jason Schwartzman: Ruben
  • Terence Stamp: John Canaday

La vera storia di Margaret e Walter Keane

Margaret Keane è nata a Nashville, Tennessee, e ha mostrato fin da bambina un talento per il disegno, specialmente per ritrarre bambini, angeli e animali con occhi sproporzionatamente grandi. Questo stile distintivo deriva da un danneggiamento del timpano subito durante un intervento chirurgico a soli due anni, che l’ha portata a concentrarsi intensamente sul senso della vista.

Nel 1953, Margaret incontrò Walter Keane a una fiera a North Beach. Nonostante entrambi fossero già sposati, si innamorarono e si sposarono nel 1955 a Honolulu, Hawaii. Walter, dotato di grande carisma e talento imprenditoriale, riconobbe subito il potenziale delle opere di Margaret e iniziò a venderle come proprie, spingendola a produrre incessantemente dipinti dai grandi occhi.

La ribellione di Margaret

Dopo anni di successo ingiustamente attribuito a Walter, Margaret decise di rivelare la verità, soprattutto dopo aver abbracciato le credenze dei Testimoni di Geova. Nel 1986, portò Walter in tribunale, dove dimostrò la sua autenticità artistica dipingendo un quadro in meno di un’ora. La corte le diede ragione, condannando Walter a un risarcimento di 4 milioni di dollari, che Margaret non ricevette mai.

Oggi, Margaret vive in California, libera di esprimere il suo talento senza ombre, mentre Walter, dopo un altro matrimonio fallito, è morto nel 2000.

“Big Eyes” è più di un semplice film biografico; è un racconto di resistenza e di riscatto, un viaggio emozionante attraverso le difficoltà personali e le ingiustizie nel mondo dell’arte. Con una regia sapiente e interpretazioni potenti, Tim Burton ci regala un’opera indimenticabile che continua a ispirare e commuovere. Non perdete l’occasione di vedere questa straordinaria storia stasera su Iris alle 21.10.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *