Come finisce John Wick film con Keanu Reeves su Italia 1: spiegazione e finale



Come finisce John Wick? Il film “John Wick”, uscito nel 2014, si è rapidamente affermato come un capolavoro del genere azione grazie alla sua trama avvincente, le scene di combattimento coreografate in maniera eccelsa, e la performance intensa del protagonista Keanu Reeves. Questo articolo offre una panoramica dettagliata su come si conclude questo thriller d’azione, analizzando i momenti chiave che definiscono il climax e la conclusione della storia.



L’Intensificarsi della Vendetta

John Wick, interpretato da Keanu Reeves, è un ex-assassino che intraprende una spietata missione di vendetta dopo che l’unico ricordo rimastogli della sua defunta moglie, un cucciolo di nome Daisy, viene brutalmente ucciso da alcuni malviventi legati alla mafia russa. La sua vendetta lo porta ad affrontare numerose sfide e nemici sempre più pericolosi.

La Battaglia Finale

Nella fase culminante del film, John Wick si trova faccia a faccia con Viggo Tarasov, il capo della mafia russa e padre di Iosef, l’uomo che ha ucciso il suo cane. Dopo una serie di combattimenti intensi e scontri a fuoco mozzafiato, Wick riesce a sopraffare i numerosi scagnozzi di Viggo e a confrontarsi direttamente con il boss mafioso.

Il Confronto Decisivo

Il confronto finale tra John e Viggo è carico di tensione. Dopo un intenso combattimento corpo a corpo, Wick riesce a prevalere, mettendo fine alla vita di Viggo e vendicando così la morte del suo amato cane e l’attacco alla sua persona. Questo momento rappresenta il culmine della trasformazione di Wick da uomo in lutto a vendicatore implacabile.

La Conclusione e la Redenzione

Nonostante la sua sete di vendetta sia stata appagata, la conclusione del film mostra un John Wick ferito ma non spezzato, simbolo di una speranza di redenzione. Trovando un nuovo cucciolo, anch’esso un sopravvissuto come lui, Wick decide di dargli una casa, segnando il primo passo verso la sua guarigione emotiva.

Le Riflessioni Finali

La conclusione del film non è solo la fine di un percorso di vendetta, ma anche l’inizio di un nuovo capitolo per John Wick, che sembra cercare un senso di pace interiore dopo le turbolenze vissute. La sua decisione di salvare e adottare un altro cane simboleggia il desiderio di lasciarsi alle spalle la violenza e di cercare una nuova direzione nella vita.

Punti Chiave da Ricordare

  • L’Intensità della Vendetta: La determinazione di Wick nel perseguire i responsabili della morte del suo cane.
  • Le Abilità di Combattimento: Scene di lotta coreografate magistralmente che evidenziano le capacità di Wick come assassino.
  • La Trasformazione del Personaggio: La metamorfosi di Wick da uomo in lutto a strumento di vendetta.
  • Il Tema della Redenzione: La fine del film lascia intravedere la possibilità di una nuova vita per Wick, lontano dalla violenza.

In conclusione, “John Wick” del 2014 è un film che trascina lo spettatore in un viaggio emozionante e adrenalinico, concludendosi su note di speranza e redenzione. La conclusione del film non solo soddisfa la sete di vendetta del protagonista ma apre anche la porta a nuove possibilità, lasciando lo spettatore in attesa di vedere quale sarà il prossimo capitolo della vita di John Wick.

John Wick si conclude con una nota sanguinaria ma in parte soddisfacente, che prepara il terreno per i sequel.

Ecco come si svolge il finale

  1. Vendetta al Continental: John si infiltra nel Continental, l’hotel-santuario per assassini, dove ha luogo uno scontro frenetico. Wick viene dichiarato “scomunicato” e gli viene preclusa ogni possibilità di ricorrere ai servizi protetti della subcultura di assassini.

  2. Scontro con il Marchese: Dopo una battaglia sanguinosa con vari scagnozzi, John affronta in un ultimo scontro il Marchese, membro anziano dell’Alta Tavola del crimine.

  3. Confronto con Viggo: Wick raggiunge finalmente Viggo, il boss della mafia russa responsabile di aver scatenato il suo desiderio di vendetta. Dopo aver sterminato le sue guardie e ferendolo mortalmente, Wick gli concede il privilegio di una morte rapida, soffocandolo.

  4. Un nuovo compagno: Durante lo scontro, John è rimasto ferito. Mentre cerca aiuto al Continental, scopre un cucciolo di pitbull che era destinato all’abbattimento. John salva il cucciolo, trovando una nuova ragione per andare avanti e un potenziale compagno canino.

  5. Una vendetta momentaneamente esaurita, per ora: Il film si chiude con John e il suo nuovo cane che camminano insieme sulla spiaggia, un momento ambiguo tra serenità e la consapevolezza che la sua vita in mezzo alla violenza non è ancora finita.

Punti chiave del finale

  • Non è la conclusione definitiva: Nonostante abbia ucciso i suoi principali obiettivi, la vendetta di John è solo parzialmente saziata. La sua violazione delle regole ha conseguenze durevoli che influenzeranno i successivi film.

  • Il peso delle azioni: Il finale lascia spazio all’interpretazione su quanto John si sia spinto in basso per vendetta. Ha ottenuto una sorta di pace, ma al costo di diventare l’uomo che voleva lasciarsi alle spalle.

  • L’inizio di un franchise: Il finale aperto lascia molte domande senza risposta e offre numerose possibilità per ulteriori sviluppi narrativi. I capitoli successivi della saga di John Wick costruiscono su questa base e continuano a esplorare il mondo sotterraneo, la vendetta e i dilemmi morali che affliggono il protagonista.

Cast di John Wick (2014):

Protagonisti:

  • Keanu Reeves – John Wick
  • Michael Nyqvist – Viggo Tarasov
  • Alfie Allen – Iosef Tarasov
  • Willem Dafoe – Marcus
  • Adrianne Palicki – Ms. Perkins
  • Dean Winters – Avi
  • Bridget Moynahan – Helen Wick
  • Ian McShane – Winston
  • John Leguizamo – Aurelio
  • David Patrick Kelly – Charlie
  • Toby Leonard Moore – Victor
  • Lance Reddick – Charon

Altri attori:

  • Clarke Peters – Harry
  • Randall Duk Kim – Dottor Yen
  • Omer Barnea – Gregori
  • Kevin Nash – Francis
  • Keith Jardine – Kuznetzov

Location delle riprese:

John Wick è stato girato principalmente a New York City, Stati Uniti.

Alcune location specifiche includono:

  • The Continental Hotel: The Plaza Hotel, 768 5th Avenue, New York City
  • Red Circle: The Bell House, 149 7th Street, Brooklyn, New York
  • Garage di Aurelio: 144 11th Avenue, New York City
  • Lincoln Tunnel: Lincoln Tunnel, New York City
  • Brooklyn Bridge: Brooklyn Bridge, New York City
  • Cimitero: Green-Wood Cemetery, 500 25th Street, Brooklyn, New York
  • Cattedrale: St. Patrick’s Cathedral, 5th Avenue & 50th Street, New York City

Altre location includono:

  • Long Island City, New York
  • Peekskill, New York
  • Tarrytown, New York

La scelta di New York City come location principale è stata importante per il regista Chad Stahelski, che voleva dare al film un’atmosfera urbana realistica e cupa.

Inoltre, le location sono state scelte per la loro bellezza architettonica e per il loro simbolismo.

Ad esempio, il Continental Hotel è un luogo di lusso e di opulenza, che rappresenta il mondo di ricchezza e potere in cui vive John Wick.

Il film è stato girato in 35 giorni con un budget di 20 milioni di dollari.

Le riprese sono iniziate il 23 settembre 2013 e si sono concluse il 27 novembre 2013.

Il film è stato un successo al botteghino, incassando oltre 86 milioni di dollari in tutto il mondo.

Keanu Reeves e John Wick: ecco cosa hanno in comune

In un mondo dove le stelle di Hollywood navigano tra ruoli iconici e vite personali complesse, Keanu Reeves emerge come un personaggio di particolare interesse, non solo per i ruoli memorabili che ha interpretato, ma anche per le sfide e le tragedie che ha affrontato nella sua vita reale. La sua capacità di trasformarsi in personaggi intensi e profondi su schermo, come il vendicativo John Wick, offre uno sguardo affascinante sulle somiglianze tra l’attore e i suoi ruoli, nonché sui contrasti con altre figure interpretate in passato.

La Convergenza tra Keanu Reeves e John Wick

Keanu Reeves e John Wick condividono un’aura di mistero e una storia di perdita personale profondamente radicata, che alimenta il fuoco della vendetta e della determinazione nei momenti più bui. Mentre Reeves è noto per la sua riservatezza, le rare occasioni in cui ha condiviso frammenti della sua vita personale rivelano un parallelismo doloroso con il suo personaggio di John Wick, un ex-assassino trascinato di nuovo nelle profondità oscure dalla perdita e dal tradimento.

La narrativa di John Wick si snoda attraverso la perdita straziante e la vendetta implacabile, elementi che risuonano in modo sorprendente con gli eventi della vita reale di Reeves. Dopo la morte della moglie nel film, il legame tra Wick e la sua cagnolina rappresenta l’ultimo frammento di connessione emotiva, un simbolo di amore incondizionato che, una volta strappato via, scatena una furia vendicativa. Questa rappresentazione sul grande schermo trova un eco nella tragedia personale di Reeves, segnata dalla perdita della fidanzata Jennifer Syme e delle loro future speranze familiari.

Tra Drama e Umorismo: La Complessità di Reeves

Nonostante le sfumature drammatiche, sia Reeves che Wick possiedono un senso dell’umorismo pungente, un attributo che Reeves apprezza particolarmente nel suo alter ego cinematografico. Questa dualità tra la profondità del dolore e la leggerezza dell’umorismo caratterizza Reeves non solo come attore ma anche come persona, riflettendo la sua capacità di navigare tra diversi spettacoli emotivi con grazia e autenticità.

La Rinascita Personale attraverso l’Amore e l’Arte

Al di là delle tragedie, la storia di Keanu Reeves è anche una di rinascita e amore rinvenuto. La sua relazione con Alexandra Grant, un’artista che ha catturato il suo cuore, segna l’inizio di un nuovo capitolo nella sua vita, uno in cui la malinconia cede il posto a una rinnovata passione per la vita e l’arte. Il loro legame, radicato nella collaborazione creativa e nella comprensione reciproca, simboleggia la capacità di Reeves di trovare la luce anche nei momenti più bui, riflettendo un viaggio personale che va ben oltre le sue interpretazioni sullo schermo.

Conclusioni: L’Intricata Tessitura di Vita e Arte

La vita di Keanu Reeves si intreccia con i suoi ruoli in modi che vanno oltre la mera recitazione, offrendo una finestra sulla resilienza umana di fronte alla perdita e sulla capacità di trovare speranza e amore anche nelle circostanze più difficili. La sua storia, così come quella di John Wick, serve da promemoria che dietro ogni personaggio e dietro ogni persona, ci sono profondità di emozioni e esperienze che definiscono la nostra umanità condivisa.



Lascia un commento