Crollo del tetto del capannone, Valerio Salvatore muore a 29 anni



Ancora una tragedia sul luogo di lavoro nel Lazio. Dopo il recente caso di Satnam Singh, un’altra vittima si aggiunge alla lista delle persone decedute mentre svolgevano le proprie mansioni. Questa volta si tratta di Valerio Salvatore, un ragazzo di soli 29 anni, originario di Roma. Il giovane è morto tragicamente dopo essere caduto dal tetto di un’azienda a Campoleone, in provincia di Latina, da un’altezza di circa dieci metri.



Lavorava per l’impresa Fazel Impianti come elettricista e operaio, e stava svolgendo lavori per sistemare un cavo elettrico su parte del tetto del capannone. Purtroppo, per cause ancora in fase di indagine, il tetto ha ceduto facendo precipitare il lavoratore. Nonostante i tentativi di rianimazione da parte del personale del 118, Valerio Salvatore ha perso la vita sul posto.

Indagini in corso e apertura di un fascicolo per omicidio colposo

Le autorità competenti, tra cui i carabinieri di Lanuvio, il personale del servizio prevenzione e sicurezza del lavoro e della Asl, stanno attualmente indagando per ricostruire la dinamica dell’incidente. La procura di Velletri ha aperto un fascicolo per omicidio colposo al fine di verificare le condizioni di sicurezza sul luogo di lavoro. La porzione del capannone dove è avvenuto il cedimento è stata sequestrata per ulteriori accertamenti.

Valerio Salvatore: una vita dedicata al volontariato e alla passione per la Roma

Valerio Salvatore, originario di Villa Gordiani, era molto attivo nel volontariato e aveva ottenuto l’attestato di istruttore Blsd nel 2018, dimostrando le competenze necessarie per insegnare le manovre di rianimazione cardio-polmonare. Era anche un grande appassionato della squadra di calcio della Roma. La notizia della sua tragica scomparsa ha lasciato un vuoto in molti, che lo ricordano come “un ragazzo d’oro, sempre solare e rispettoso con tutti”.

La famiglia di Valerio Salvatore ora cerca risposte e giustizia, mentre la comunità si stringe intorno al ricordo di questo giovane e talentuoso elettricista, troppo presto scomparso a causa di un incidente sul lavoro.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *