Metteva lampeggiante sull’automobile per portare le pizze in orario



Un giovane rider è stato fermato dai carabinieri di Castelfranco Veneto per aver utilizzato un lampeggiante sull’auto al fine di evitare il traffico e consegnare le pizze in orario. La scoperta ha portato a ulteriori conseguenze per il ragazzo.



Il giovane rider, durante un controllo notturno, è stato sorpreso mentre utilizzava un lampeggiante per muoversi più velocemente e riuscire a consegnare le pizze puntualmente. Tuttavia, la sua iniziativa non è passata inosservata e ha portato a conseguenze legali.

Durante il controllo, i carabinieri hanno anche trovato alcuni grammi di hashish in possesso del giovane, che si è visto ritirare immediatamente la patente di guida. Inoltre, è stata avviata una denuncia per possesso di segni distintivi contraffatti e una segnalazione alla prefettura.

Il dispositivo luminoso utilizzato dal rider è stato sequestrato e ora spetta alla procura di Treviso decidere le azioni legali da intraprendere nei confronti del giovane. La sua spiegazione sul motivo dell’utilizzo del lampeggiante non ha evitato le conseguenze legali, e ora dovrà affrontare le implicazioni del suo comportamento.

Il giovane rider, fino a quel momento senza precedenti penali, si è trovato coinvolto in una situazione che potrebbe avere ripercussioni significative sulla sua vita quotidiana e sul suo futuro.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *