Notte di paura per il capo del Pisa: drogato e rapinato nella sua residenza in Versilia



Giuseppe Corrado, presidente del Pisa, ha vissuto momenti di grande terrore quando lo scorso 25 maggio è stato aggredito nella sua villa di Forte dei Marmi. Narcotizzato e derubato da una banda di malviventi ancora ignota, è stato salvato dal provvidenziale rientro del figlio Giovanni, che ha messo in fuga i ladri e ha salvato la vita del padre.



Alla fine dello scorso mese, Giuseppe Corrado ha vissuto una disavventura che, per fortuna, non si è trasformata in tragedia. A rivelare i dettagli è stato lo stesso presidente del Pisa, come riportato da Il Tirreno. Corrado si trovava da solo nella sua villa in Versilia quando è stato aggredito. Andato a letto come di consueto, si è svegliato la mattina dopo con diverse ore di ritardo rispetto al solito. Alzandosi, ha trovato la casa completamente a soqquadro e solo allora si è reso conto di essere stato derubato. I malviventi, per agire indisturbati, lo avevano probabilmente narcotizzato.

I Carabinieri hanno riscontrato che la porta-finestra era stata forzata, confermando l’intrusione dei ladri. La banda, costretta a fuggire in fretta, ha lasciato parte della refurtiva in giardino. Nessuno ha visto i malviventi entrare o uscire dalla villa, ma non sono riusciti a completare il furto perché il figlio di Corrado, Giovanni, è rientrato in casa improvvisamente. Sebbene Giovanni non si sia accorto di nulla, la sua presenza ha allertato il palo della banda, che ha avvertito i complici, costringendoli a fuggire.

Indagini in corso

Le autorità stanno continuando le indagini per risalire ai colpevoli. Nonostante l’analisi delle telecamere di sicurezza, i ladri, che agivano a volto coperto, non sono stati identificati. La zona in cui vive Corrado è stata presa di mira più volte nell’ultimo periodo, suggerendo che i malviventi avevano studiato attentamente le abitudini del presidente del Pisa per colpire nel momento di maggiore vulnerabilità.

Il presidente del Pisa, Giuseppe Corrado, ha vissuto momenti di grande paura nella sua villa di Forte dei Marmi. Narcotizzato e derubato, è stato salvato dal provvidenziale rientro del figlio Giovanni, che ha messo in fuga i ladri. Le indagini sono ancora in corso per identificare i responsabili, che continuano a sfuggire alle autorità nonostante le telecamere di sicurezza.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *