Stasera il meraviglioso “abbraccio” tra la Luna e la stella Spica: sarà visibile a occhio nudo



Questa sera, domenica 16 giugno 2024, il cielo sarà teatro di un’affascinante congiunzione astrale tra la Luna e la stella Spica. Questo spettacolo celeste sarà visibile a occhio nudo, regalando un “bacio” tra i due corpi celesti che si avvicineranno nel firmamento. L’evento inizierà intorno alle 21:00 ora locale, subito dopo il tramonto del Sole.



Per poter ammirare questo spettacolo astronomico, è fondamentale sapere quando il cielo sarà sufficientemente buio. A Roma, il tramonto è previsto per le 20:47, a Cagliari per le 20:52, a Genova per le 21:11, a Milano per le 21:13, a Napoli per le 20:37, a Torino per le 21:19, a Bari per le 20:27, a Palermo per le 20:33 e a Udine per le 21:01. Questi orari sono basati sui calcoli delle effemeridi e possono variare leggermente in base alla posizione geografica e all’altitudine del punto di osservazione.

La Luna, in fase oltre il Primo Quarto raggiunta il 14 giugno, sarà già visibile nel cielo dal primo pomeriggio, con l’uscita prevista tra le 14:50 e le 15:45 in tutta Italia. Al calare della sera, la Luna si troverà alta nel cielo meridionale, incastonata nella costellazione della Vergine. Spica, la stella più luminosa della costellazione, apparirà appena sotto la Luna, spostandosi gradualmente verso destra. I due corpi celesti rimarranno vicini fino al loro tramonto, previsto tra le 02:00 e le 03:00 di lunedì 17 giugno, a seconda della posizione dell’osservatore.

Per ammirare al meglio questo spettacolo celeste, non sarà necessario alcun equipaggiamento speciale, poiché la congiunzione sarà perfettamente visibile a occhio nudo. Tuttavia, l’uso di un binocolo o di un telescopio può arricchire l’esperienza, permettendo di osservare in dettaglio i crateri lunari e il sistema binario di Spica, composto da due stelle azzurre. Un telescopio con un buon diametro consentirà di distinguere chiaramente le due stelle.

La congiunzione del 16 giugno è un evento sicuro da osservare, poiché si verifica nella parte opposta del cielo rispetto al Sole. Questo elimina qualsiasi rischio di danni alla vista causati dall’osservazione diretta del Sole, un pericolo che può verificarsi durante congiunzioni che avvengono vicino all’alba o al tramonto.

Non perdete l’opportunità di osservare questo evento astronomico unico. La spettacolare congiunzione tra la Luna e Spica promette di essere uno degli “abbracci astronomici” più belli dell’anno, offrendo un’opportunità straordinaria per appassionati e curiosi di ammirare la bellezza del nostro cielo notturno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *