Home » Primo piano » Abruzzo, ucciso a fucilate l’orso Stefano da bracconieri: la vigliaccheria umana non ha confini

Abruzzo, ucciso a fucilate l’orso Stefano da bracconieri: la vigliaccheria umana non ha confini

GERMANY-ANIMALS-FEATUREL’orso Stefano, la mascotte del Parco Nazionale dell’Abruzzo, è stato brutalmente ucciso ieri pomeriggio a colpi di fucilate. La triste e macabra scoperta è stata fatta da un escursionista. Gli autori di questo gesto così vigliacco e insensato siano stati dei bracconieri, senza alcun rispetto per la vita di un animale indifeso e della natura. L’orso è stato ritrovato sul Monte Marrone sul lato molisano del Parco. Lo stesso Ente ha spiegato la dinamica, precisando che l’orso è stato colpito da tre proiettili.

Uno si è conficcato nell’omero destro dell’animale, un altro è stato ritrovato sul corpo e l’ultimo, quello letale, nella testa. L’Ente spiega che probabilmente i criminali hanno usato anche diversi tipi di arma da fuoco: “Una vera e propria esecuzione che fa supporre l’utilizzo di diversi tipi di fucile, quindi l’intervento di diversi bracconieri”. E’ proprio vero che l’intelligenza umana ha limiti, ma la stupidità e la crudeltà invece non ne hanno. Uccidere un orso senza difese nel suo habitat naturale non solo è da vigliacchi, ma è anche dannoso.

Stefano era infatti uno dei pochi esemplari di orsi marsicani ancora in vita, e ora rischiano seriamente l’estinzione. L’uomo non ha rispetto per la natura, continuando così resterà poco o nulla dell’ambiente circostante e a poco serviranno le grandi invenzioni tecnologiche. L’Ente nel comunicato spiega il danno inferto al Parco: “Un danno enorme inferto alla natura che va anche contro gli interessi delle stesse popolazioni del Parco, che chiedono la conservazione rigida di questo animale, fonte di ricchezza poiché induce un flusso turistico di notevole importanza economica”. L’Ente sporgerà denuncia contro ignoti, la speranza è che questi farabutti possano pagare quello che hanno fatto anche se l’orrore da loro commesso non può essere cancellato. L’Ente ha inoltre comunicato che dopo la necroscopia dell’orso possono essere date ulteriori informazioni.

Foto Getty images

 

 

Loading...

Altre Storie

Cane molecolare trova il cancro prima delle anilisi mediche

Diagnosticare un tumore solo annusando una persona. Il cane Liù è stato addestrato a scovare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *