News

Wu Lien-teh chi è l’inventore della mascherina: Google Doodle di oggi

Il Doodle di oggi celebra il 142 ° compleanno dell’epidemiologo cinese-malese Dr. Wu Lien-teh, che ha inventato un rivestimento chirurgico per il viso che è ampiamente considerato il precursore della maschera N95.

Chi era Wu Lien-teh?

Wu Lien-teh: Nato in una famiglia di immigrati cinesi a Penang, Malesia (l’attuale Malesia) in questo giorno nel 1879, Wu divenne il primo studente di discendenza cinese a conseguire il dottorato in medicina presso l’Università di Cambridge. Dopo i suoi studi di dottorato, nel 1908 accettò una posizione come vicedirettore del Chinese Imperial Army Medical College.

Quando un’epidemia sconosciuta colpì la Cina nord-occidentale nel 1910, il governo cinese incaricò Wu di indagare sulla malattia, che identificava come la più importante. Peste polmonare contagiosa che si trasmette da persona a persona attraverso la trasmissione respiratoria.

Per combattere la malattia, Wu ha progettato e prodotto una speciale maschera chirurgica in cotone e garza, aggiungendo diversi strati di tessuto per filtrare le inalazioni. Ha consigliato alle persone di indossare la sua maschera appena inventata e ha lavorato con funzionari governativi per stabilire stazioni di quarantena e ospedali, limitare i viaggi e applicare tecniche di sterilizzazione progressiva; la sua leadership contribuì notevolmente alla fine della pandemia (nota come peste della Manciuria) nell’aprile 1911, quattro mesi dopo essere stato incaricato di controllarne la diffusione.

Nel 1915, Wu fondò l’Associazione medica cinese, la più grande e antica organizzazione medica non governativa del paese. Nel 1935, fu il primo malese, e la prima persona di discendenza cinese, ad essere nominato per il Premio Nobel per la Fisiologia o la Medicina per il suo lavoro nel controllo della peste polmonare. Un devoto sostenitore e professionista del progresso medico, gli sforzi di Wu hanno cambiato non solo la salute pubblica in Cina ma nel mondo intero.

Buon compleanno all’uomo dietro la maschera, il dottor Wu Lien-teh! 

Indossa una maschera, salva vite.

Un ringraziamento speciale alla famiglia del dottor Wu Lien-teh, comprese le sue pronipoti, dottor Shan Woo Liu e Ling Woo Liu, per la loro collaborazione a questo progetto.

Il dottor Shan Woo Liu, MD, SD, è un medico di base presso il Massachusetts General Hospital e professore associato di medicina d’urgenza presso la Harvard Medical School. È autrice di un libro per bambini di prossima uscita, Masked Hero: The Story of Wu Lien-Teh. Di seguito, condivide i suoi pensieri sul doodle e sull’eredità del suo bisnonno.

Siamo onorati che Google festeggi il compleanno del nostro bisnonno. Poco più di un secolo fa, ha contribuito a combattere una piaga in Cina e ha sviluppato tecniche come indossare maschere, che usiamo ancora oggi nella nostra battaglia contro COVID-19. Crescendo, abbiamo ascoltato le storie di nostro padre sul nostro bisnonno, famoso per il controllo della peste polmonare della Manciuria, una malattia fatale per quasi tutti coloro che l’hanno contratta, e che ha ricoperto una posizione in Cina equivalente a quella di Surgeon General in Cina. Stati Uniti Un libro sul nostro tavolino con una copertina sbrindellata, Plague Fighter, ci ha ricordato i suoi successi quotidiani.

La sua storia ha risvegliato qualcosa in me e sin da piccola ho sognato di fare il medico. Tuttavia, è stato solo nel 1995, quando ho partecipato alla celebrazione dell’80 ° anniversario della fondazione dell’Associazione Medica Cinese, che ho davvero apprezzato la sua eredità. Centinaia di medici e scienziati hanno riempito una sala conferenze di Shanghai per ascoltare lezioni sulla sua vita e carriera. Ho imparato che molti lo consideravano il padre della medicina moderna in Cina. Nel 2018, ho viaggiato con la mia famiglia ad Harbin, nel nord-est della Cina, per visitare un museo e un istituto di ricerca costruito in onore del mio bisnonno. È stato umiliante seguire le sue orme nella stessa città in cui aveva represso l’epidemia di peste un secolo prima. Oggi, come medico del pronto soccorso che cura i pazienti COVID-19, apprezzo ancora di più il tuo coraggio. 

Un anno fa ero terrorizzata da quanto poco sapevamo del coronavirus. Anche adesso, non riesco a immaginare come deve essersi sentito il mio bisnonno nel prendersi cura dei pazienti che avevano contratto la peste. Ma mi sento anche più vicino a lui che mai quando esorto i miei pazienti a praticare l’allontanamento sociale e indossare una maschera, le stesse tecniche che ha sperimentato quando ha salvato la Cina, e forse il mondo, da un flagello. Wu Lien-teh è ancora un eroe adesso come lo era allora.

 

Nella foto: il dottor Wu Lien-Teh. Foto
: per gentile concessione del dottor Shan Woo Liu e Ling Woo Liu

 

Nella foto: il dottor Wu Lien-Teh nel laboratorio, Harbin, gennaio 1901 Credito fotografico
: per gentile concessione del dottor Shan Woo Liu e Ling Woo Liu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *