Hai capito chi sono Alain, Chantal, Muriel, Veronica e Ryan figli di Bobby Solo? - Controcopertina

Hai capito chi sono Alain, Chantal, Muriel, Veronica e Ryan figli di Bobby Solo?


Oltre a Veronica Satti, Bobby Solo è genitore di altri cinque figli, di età diverse.

Il matrimonio di Bobby Solo con Sophie Teckel, ballerina e coreografa, risale al 1967. Hanno avuto tre figli, Alain, Chantal e Muriel, che attualmente hanno 50, 47 e 43 anni. Chantal è una business coach e vive tra Roma e Milano, mentre Muriel è una cake designer nella capitale. Tra i tre, Alain è il più famoso. Il padre di due figli vive in Trentino e ha avviato un centro di pet therapy. È stato ospite di diverse trasmissioni televisive, parlando del suo complicato passato.

Appena maggiorenne, Alain ha iniziato a consumare droghe ed è stato ricoverato nel centro di San Patrignano per affrontare il problema. Ma ciò che lo aiutò veramente fu l’incontro con un Golden Retriever. Nelle interviste ha rivelato che i suoi problemi derivavano principalmente dal rapporto teso con i genitori, che erano spesso lontani per lavoro e si concentravano solo sulle loro professioni.

Dopo precedenti conflitti, i tre figli maturi di Bobby Solo sono ora in buoni rapporti con il padre. Alain ha inoltre rivelato di incontrare spesso il cantante e la sua attuale compagna. Nel 1991, non molto tempo dopo la fine del matrimonio con Sophie Teckle, il cantante si innamorò di Mimma Foti. Questo legame, nonostante l’enorme divario di età, è durato alcuni anni e ha portato alla nascita di Veronica Satti. La 27enne, concorrente del Grande Fratello 15, ha smesso di comunicare con il padre quando aveva 13 anni.

Bobby Solo ha rifiutato di incontrare la persona in questione e, mentre si trovava nella casa di Cinecittà, l’ha accusata di volere solo soldi e popolarità. In effetti, i due hanno discusso in tribunale e hanno avuto una lunga battaglia legale in passato. Finalmente il cantante ha un figlio dal matrimonio con Tracy Quade, sposata nel 1995. Il piccolo è nato nel 2012, quando l’artista aveva 67 anni e la sua compagna 41.

Roberto ha raccontato a Vanity Fair che quando ha capito che sarebbe diventato papà per la quinta volta, il volto di Tracy si è illuminato. Lei gli ha rivelato che il suo ciclo mestruale non era iniziato e, con un tono un po’ scoraggiato, pensava di essere in perimenopausa. Tuttavia, Roberto ebbe un presentimento e acquistò un test di gravidanza. Nel giro di quindici secondi, apparve una linea rossa, come un metro di tifo, e Tracy esclamò: “Oh mio Dio, Roberto sono incinta!”.

“Ho otto nipoti quindi sono un nonno – aveva aggiunto Bobby Solo -. Quando a 23 anni è nato il maschio non ero preparato e non sono stato un buon padre, non per cattiveria, ma per immaturità. Ora sarò molto più attento. E mi auguro di vivere 150 anni per stare il più possibile vicino a mio figlio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *