La vita di Angelo Donati chi è marito di Milly Carlucci


Da più di trent’anni, il presentatore ha una relazione con il suo compagno di vita; vediamo cosa rende la loro partnership così di successo.

Angelo Donati e Milly Carlucci sono una coppia dal 21 aprile 1985 e hanno due figli: Angelica Krystle, di 33 anni, e Patrick, di 28 anni. Angelo è nato a Roma il 20 marzo 1948 e ha la fama di avere un grande senso dell’umorismo, oltre che di essere un ingegnere razionale e concreto. Si è laureato in ingegneria all’Università La Sapienza nel 1973 e ha poi conseguito una specializzazione negli Stati Uniti. Milly è l’esatto contrario: è una sognatrice.

Donati e la Carlucci stanno insieme da molto tempo, ma non hanno mai incontrato difficoltà nel loro rapporto. Milly, in un’intervista a Vanity, ha dichiarato: “Siamo sempre stati d’accordo e certi del nostro legame. Quando ci siamo conosciuti eravamo già adulti, ognuno con il proprio passato e provenienti dalle proprie famiglie. Ci siamo sposati sapendo di dover affrontare gli obblighi di avere dei figli e di essere pronti ad affrontare i problemi imprevedibili che la vita ci propone. Inoltre, siamo abbastanza diversi, il che ci aiuta a bilanciarci a vicenda”.

Milly Carlucci voleva avere un terzo figlio, ma il marito non era d’accordo. Ha spiegato che il divario di età sarebbe stato troppo grande e che il loro bambino avrebbe finito per avere dei nonni che erano loro. Alla fine Milly ha ceduto all’opinione del marito e ha condiviso la sua storia con Oggi.

Milly Carlucci e la famiglia

Milly ha trovato nel coniuge Angelo una grande fonte di conforto quando ha affrontato situazioni difficili, come il lutto della mamma nel 2015. Angelo aveva creato la Donati S.p.A., un’impresa edile, nel 1978 e la figlia maggiore, Angelica, vi lavora attualmente come dirigente. Negli ultimi tempi, Angelo ha fondato due società immobiliari negli Stati Uniti e nel Regno Unito, Paesi in cui hanno studiato i suoi figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *