Vittoria Puccini, carriera tra cinema e fiction


Dal successo di “Elisa di Rivombrosa” a ruoli seri come ne “L’Oriana”: scopri la vita dell’attrice italiana

È difficile negare l’impatto che il personaggio di Elisa Scalzi ha avuto sul successo televisivo di Vittoria Puccini. All’inizio degli anni ’90, questo personaggio ha stregato il pubblico televisivo italiano, trasformando un’attrice in un personaggio televisivo e rendendola una delle attrici più desiderate e ricercate in Italia. Scopriamo la sua carriera…

Il debutto di Vittoria Puccini

Alla fine degli anni ’90, Vittoria Puccini è diventata famosa per la sua interpretazione in “Elisa di Rivombrosa”, che è stata anche il suo debutto. Era già stata ripresa in “Tutto l’amore che c’è” (2000), “La crociera” (2001) e “Paz!”. (2002) e in televisione in “Padova” (2003). Nel 2003 è stata premiata come migliore attrice televisiva per la sua interpretazione di Elisa in “Elisa di Rivombrosa”, che ha interpretato per due stagioni. È apparsa in “Imperium: Nero” nel 2004 e “Ma quando arrivano le ragazze” nel 2005. Nel 2006 è sul grande schermo in “Ma quando arrivano le ragazze” di Pupi Avati e in televisione in “Elisa di Rivombrosa 2”. Ha interpretato il ruolo della baronessa Maria Vetsera ne “Il destino di un principe” in televisione nel 2006. Ha recitato in “Le ragazze di San Frediano” di Vittorio Sindoni, tratto dal romanzo di Vasco Pratolini.

Cinema e tv

Nel 2008 recita in “Colpo d’occhio” di Sergio Rubini e lavora nuovamente con Cinzia CH Torrini per la miniserie “Tutta la verità”. È in “Baciami ancora” di Gabriele Muccino e “C’era una volta la città dei matti” in televisione nel 2010. Appare sia nella fiction che nel cinema: nel 2011 “La vita facile” di Ferzan Ozpetek, “Anna Karenina” nel 2012 e “Magnifica presenza” di Marco Turco. Nel 2014 ha recitato in “Anna Karenina” e “Magnifica presenza” di Ferzan Ozpetek. Nel 2015 ha interpretato Oriana in “L’Oriana”, una fiction incentrata sulla vita professionale e privata della giornalista italiana. Oltre al cinema e alla televisione, nel 2015 è apparsa nello spettacolo teatrale “La gatta sul tetto che scotta”. Nel 2015 Maga Agata ha doppiato il live action “La Bella e la Bestia”, in cui interpretava il gatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *